I sistemi di sicurezza consentono di realizzare la protezione di siti di vario genere da possibili tentativi di violazione e sottrazione di beni. A seconda delle particolari esigenze da soddisfare si possono distinguere diverse tipologie di impianti:

ANTIFURTO
ANTIRAPINA
ANTINTRUSIONE

In generale un sistema di sicurezza prevede uno schema tipo che ne sintetizza le componenti fondamentali, il quale viene poi personalizzato per soddisfare le specifiche richieste ed esigenze del cliente.

schema sicurezza

CENTRALE
La centrale è il cuore del sistema di allarme, ha la funzione di monitorare tutti gli apparati collegati. Le ultime generazioni di centrali sono particolarmente evolute, sono consultabili da remoto telefonicamente, interattive, telegestibili e facilmente interfacciabili con i sistemi di domotica o building management.

TASTIERA
La tastiera permette di attivare e disattivare l'impianto di allarme e consultare tutti gli eventi e gli stati del sistema ivi comprese le segnalazioni spontanee che guidano l’utente e lo informano sulle manovre da eseguire.

SIRENA ESTERNA
La sirena esterna ha la funzione di emettere un suono fastidioso (90 dB) con relativa indicazione ottica luminosa per aiutare l’individuazione della stessa che segnala l'intrusione all'interno di un locale protetto, svolge particolare funzione di dissuasione e deterrenza verso i malintenzionati.

SENSORE
Il sensore può essere infrarosso, a microonde oppure doppia tecnologia (infrarosso + microonda), ha la funzione di rilevare la presenza di una persona all’interno di un locale protetto, principalmente deve essere scelto con tecnologia antimascheramento per prevenire attacchi e manovre di manomissione sullo stesso anche a impianto disattivo (tentativo di oscuramento della lente) da parte di esperti malintenzionati.

BARRIERA ESTERNA INFRAROSSI PER FINESTRE
La barriera esterna a infrarossi per infissi viene messa a misura in funzione dell’altezza (finestra , portafinestra) ed ha lo scopo di prevenire l’intrusione e salvare il serramento interno dal tentativo di effrazione e quindi limitare i danni vandalici.

BARRIERA ESTERNA PERIMETRALE
La barriera esterna può essere a infrarossi, a microonde o a doppia tecnologia (infrarosso + microonde). Viene installata all'esterno dei locali (giardini, parcheggi, ecc.) e ha la funzione di rilevare una intrusione, contro i tentativi di attraversamento. Viene scelta sempre facendo un attenta valutazione delle situazioni ambientali, condizioni di lavoro ed eventuale impatto estetico.

CONTATTO MAGNETICO
Il contatto magnetico antiapertura viene installato sia sulle finestre che sulle persiane che sulle porte (ingresso locali); ha la funzione di segnalare l'apertura di un varco protetto, controllandone lo stato sia ad impianto inserito che disinserito.

RILEVATORE ALLAGAMENTO
Il rilevatore allagamento ha la funzione tecnologica di segnalare perdite d'acqua o presenze di liquido (rotture di tubi, scarichi, lavatrici, lavastoviglie etc; è sempre in funzione anche ad impianto disinserito.

RILEVATORE DI GAS METANO O DI CO2
Il rilevatore di gas ha la funzione sempre tecnologica di segnalare perdite di gas, presenza di combusto o anidride carbonica, dando quindi opportuna segnalazione di pericolo , anch’esso è sempre funzionante indipendentemente dallo stato del sistema.

RILEVATORE DI FUMO ANTINCENDIO
Il rilevatore antincendio ha la funzione di segnalare un principio di incendio, presenza di fumo o eccesso di temperatura segnalando anche in questo caso presenza di pericolo h 24.

COMBINATORE GSM
Il combinatore gsm ha la funzione di un telefono cellulare, viene utilizzato nei casi in cui non sia presente una linea telefonica analogica.